La Gazzetta del Turismo

Spazio sostenitore


La Gazzetta del Turismo è un aggregatore di notizie, cerca in rete le notizie per te e le convoglia qui, viene aggiornata senza alcuna periodicità per cui non è considerabile una testata giornalistica

La Gazzetta del Turismo non è responsabile della veridicità delle notizie riportate. Per informazioni sulle notizie riportate nella sezione lavoro fare riferimento esclusivamente al link riportato nella notizia stessa.


 

La Cucina di Marco

image

Il flusso perturbato atlantico dominerà sull’Italia sino a metà settimana, poi subentrerà una brevissima tregua che ci condurrà verso una fase climatica decisamente più rigida. Correnti molto fredde dalla Russia raggiungeranno anche la nostra Penisola.

imageGelo e anche neve attesi in varie regioni d’Italia

L’inverno, tornato prepotentemente in azione su mezza Europa, tornerà quindi alla riscossa anche sull’Italia. Il tutto come avverrà? Tra giovedì e venerdì l’anticiclone si sposterà sulla Scandinavia, determinando così una discesa del blocco d’aria gelida dal Centro Europa verso le Alpi Orientali.

 

Nel corso di venerdì quest’aria fredda inizierà a dilagare sull’Italia, con temperature in netto calo a partire dal Nord e dal versante adriatico. L’afflusso freddo, interagendo con il Mar Mediterraneo, dovrebbe generare un minimo depressionario inizialmente sul Tirreno.

Neve al Centro-Sud, clima ovunque rigido

Ci sarà quindi un peggioramento al Centro-Sud, a cui si assoceranno nevicate che si porteranno fino a quote molto basse sulle aree interne delle regioni centrali e in pianura sul versante adriatico, successivamente con coinvolgimento anche del Molise, dell’alta Puglia e della Campania.

 

Il flusso artico-continentale dilagherà su tutta Italia in modo più deciso nel weekend con un generalizzato ulteriore calo delle temperature. Il freddo sarà più acuto al Nord e sulle regioni adriatiche, con gelate diffuse su tutto il Centro-Nord.

 

Nel fine settimana la neve continuerà ad interessare parte dell’Italia, principalmente le regioni adriatiche che saranno le più esposte, ma anche gran parte del Sud Italia. I fiocchi potranno a tratti scendere anche fin sulle aree costiere.

 

L’irruzione gelida dovrebbe durare sino ad inizio settimana, quando comincerà lentamente ad allentare la presa. Al posto di questa circolazione così fredde potrebbero subentrare umide correnti atlantiche, anche se si tratta di una tendenza ancora da confermare.

 

Qualora giungessero perturbazioni, queste andrebbero a scorrere almeno inizialmente al di sopra del cuscino d’aria molto fredda lasciato in eredità dall’irruzione gelida. Si avrebbe una situazione ideale per neve anche in pianura al Nord e localmente al Centro Italia.

Questo articolo Gelo russo e neve verso l’Italia, tutto confermato. Conseguenze è reso disponibile da Meteo Giornale.

Read more https://www.meteogiornale.it/news/2021/02/gelo-russo-neve-verso-italia/

La Cucina di Marco


Segnala il tuo evento

Aggiungi un evento è facile e gratis !!! 

CLICCA QUI

Aggiungi evento

 


Collaboriamo


Sei un Comune, una Proloco o una Associazione
interessata a portare nel tuo territorio 
ExpoNoi e il Festival del Gusto e della Cultura Italiana ?
Contattaci senza impegno!!! --> CLICCA QUI

Collaboriamo


Newsletter

Appassionato di Mercatini ? Vuoi essere informato sui mercatini da visitare ? Iscriviti alla nostra newsletter!
newsletter

ISCRIVITI ORA


Collabora con noi!!!

Collabora con noi! Pubblica le tue esperienze e le tue avventure alla ricerca del luoghi più misteriosi e magici d'Italia. 

CLICCA QUI

Collabora con noi