La Gazzetta del Turismo

Spazio sostenitore


La Gazzetta del Turismo è un aggregatore di notizie, cerca in rete le notizie per te e le convoglia qui, viene aggiornata senza alcuna periodicità per cui non è considerabile una testata giornalistica

La Gazzetta del Turismo non è responsabile della veridicità delle notizie riportate. Per informazioni sulle notizie riportate nella sezione lavoro fare riferimento esclusivamente al link riportato nella notizia stessa.


 

La Cucina di Marco

Nonostante la super canicola in progressiva accentuazione, il meteo tenderà a divenire temporaneamente più instabile sulle regioni settentrionali. L’anticiclone africano, che si è appena insediato, subirà l’azione di disturbo di flussi oceanici lungo il suo bordo più settentrionale.

 

La coda di un fronte si approssimerà all’Arco Alpino, stimolando la formazione di temporali, che esploderanno sulle Alpi, ma che potranno sbordare anche sulle alte pianure. Tale perturbazione sarà legata ad un minimo depressionario posizionato sul Regno Unito.

 

Spifferi d’aria più fresca, legati al flusso atlantico in scorrimento sul Centro Europa, tenderanno a scontrarsi con l’aria molto calda presente nei bassi strati, legata all’anticiclone. L’instabilità risulterà incentivata da una lieve flessione dei geopotenziali in quota.

 

image

 

I primi temporali sono attesi già oggi, martedì 28 luglio, con il fronte in discesa dalla Francia alla Svizzera. Nel dettaglio, l’attività temporalesca si accenderà dal pomeriggio sui settori alpini di confine, ma in serata questi temporali si faranno più organizzati su aree alpine e prealpine.

 

Isolati rovesci potranno sconfinare verso le pianure pedemontane più settentrionali di Piemonte e Lombardia nord-occidentale. Non ci sarà nulla da segnalare sul resto della Penisola, a parte temporanei addensamenti lungo l’Appennino, più compatti sul tratto emiliano, ma senza fenomeni.

Domani meteo più instabile

Lo strapotere dell’anticiclone africano resterà generalmente invariato al Centro-Sud anche per metà settimana, mentre il Nord continuerà a risentire di questi disturbi, con instabilità che si farà temporaneamente più incisiva nel corso di mercoledì.

 

Tra pomeriggio e sera di mercoledì nuovi temporali si intensificheranno tra Alto Piemonte, Alta Lombardia, Trentino e Dolomiti, andando poi a sconfinare più diffusamente verso i settori settentrionali di pianura nella notte tra mercoledì e giovedì.  Ci sarà anche il rischio di fenomeni di forte intensità, con grandine.

 

Questa fase instabile si smorzerà a seguire, con l’anticiclone pronto a tornare più forte di prima e ancora con un’intensa alimentazione subtropicale che porterà meteo più stabile. Da venerdì il gran caldo si farà ancora più forte su tutta la Val Padana e confermerebbe la sua presenza incontrastata sul resto d’Italia.

 

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

 

METEO CITTÀ– ANCONA– AOSTA– BARI– BOLOGNA– CAGLIARI– CAMPOBASSO– CATANZARO– FIRENZE– GENOVA– L’AQUILA– MILANO– NAPOLI– PALERMO– PERUGIA– POTENZA– ROMA– TORINO– TRENTO– TRIESTE– VENEZIA

 

TUTTE LE ALTRE LOCALITÀ ED I BOLLETTINI METEOPrevisioni meteo ITALIA ed tutto il Mondo

The post Meteo, in arrivo FORTI TEMPORALI su parte del Nord. Vediamo i dettagli appeared first on Meteo Giornale.

Read more https://www.meteogiornale.it/news/2020/07/meteo-forti-temporali-su-parte-del-nord-dettagli/

La Cucina di Marco


Segnala il tuo evento

Aggiungi un evento è facile e gratis !!! 

CLICCA QUI

Aggiungi evento

 


Collaboriamo


Sei un Comune, una Proloco o una Associazione
interessata a portare nel tuo territorio 
ExpoNoi e il Festival del Gusto e della Cultura Italiana ?
Contattaci senza impegno!!! --> CLICCA QUI

Collaboriamo


Newsletter

Appassionato di Mercatini ? Vuoi essere informato sui mercatini da visitare ? Iscriviti alla nostra newsletter!
newsletter

ISCRIVITI ORA


Collabora con noi!!!

Collabora con noi! Pubblica le tue esperienze e le tue avventure alla ricerca del luoghi più misteriosi e magici d'Italia. 

CLICCA QUI

Collabora con noi